Banner

Sezione Multimediale

Cerca nel sito

Sondaggio

Conosci la rivista "INNOVITATE"?



Risultati

Da Torino a Genova passando per Novi

Il 2014 si apre per il nostro sito con una nuova rubrica dove andremo a pubblicare gli articoli del Prof Guido Galliano.

Mariana Starke: una viaggiatrice inglese in Italia tra 700 e 800, dalla Liguria al Piemonte, passando per Novi.

  • PDF

Chi ha seguito la pubblicazione della rivista di studi storici In Novitate, espressione  e testimonianza dell’attività culturale dell’omonimo Centro Studi di Novi Ligure, realtà entrambe finalizzate al recupero  e alla valorizzazione della storia locale, avrà incontrato, tra gli altri – una serie è dedicata alla metodologia della ricerca storica locale – due articoli che vedono protagonisti due figure esemplari del viaggio settecentesco: il veneziano Giacomo Casanova 1 ed il francese Charles de Brosses.2 Avventuriero il primo, anche se il termine risulta riduttivo a fronte di una personalità complessa che esula dal topos consolidato dell’avventuriero seduttore ( in realtà fu libertino e non seduttore), “magistrat homme de l’ancien regime”3 il secondo. I due personaggi si allineano in un più vasto progetto di studio “delle grandi figure rappresentative dell’età dei Lumi scese in Italia secondo il costume del Grand Tour: filosofi, letterati, scienziati che hanno legato il loro nome al transito tra Piemonte e Liguria attraverso il passaggio obbligato di Novi, come testimoniato dai resoconti di viaggio che ci hanno lasciato”.4 Il progetto prevede l’apporto di ulteriori personaggi rappresentativi della cultura del viaggio settecentesco, come il “divino marchese” Sade, il filosofo Berkeley, l’astronomo Lalande, il filosofo magistrato Montesquieu, il magistrato Dupaty, lo scrittore Smollett, il medico scrittore Sharp ed altri ancora, meno noti ma non meno stimolanti, fermo restando l’impegno di rispettare l’effettivo margine di interessamento dell’asse Liguria-Piemonte, passante per Novi, passaggio pressoché obbligato per chi attraversava le due regioni.

Ho deciso, per plurime ragioni, di proseguire la ricerca nel campo della storia locale spostando il contributo dalla rivista cartacea al sito del Centro Studi , con non poca sofferenza per chi, conservatore in tal senso, ama il profumo, il tatto e la vista della carta stampata; ma tant’è: il futuro è qui, e lo scrive con rammarico chi ancora privilegia l’uso della stilografica  all’uso del PC. Il mio contributo prosegue dunque in rete, per una fruizione più rapida e meno vincolante, incentrato su di una figura femminile inglese che partecipa al Grand Tour a cavallo tra il Settecento e l’Ottocento: Mariana Starke (1762-1838).

Ultimo aggiornamento Martedì 14 Gennaio 2014 18:36 Leggi tutto...