Banner

Sezione Multimediale

Cerca nel sito

Feed RSS

Sondaggio

Conosci la rivista "INNOVITATE"?



Risultati

Dalle fiere di cambio alla moderna economia.

  • PDF

Il nostro  Centro Studi In Novitate Onlus, quest'anno, organizza per celebrare i trent'anni dalla sua fondazione una tavola rotonda sulle Fiere di cambio sulle fiere di cambio.

Il workshop si terrà sabato 11 maggio 2013, alle ore 10.15, presso il Salone della Biblioteca Civica, in  via Marconi, a Novi Ligure.

Nel secolo della Novi barocca ( dal 1622 al 1692 ) il mondo della finanza europea guardava con grande attenzione a quanto accadeva a Novi, dove, durante le periodiche riunioni di banchieri e cambisti, che si svolgevano nei saloni dei palazzi dipinti, veniva fissato un corso ufficiale di cambio della "moneta di fiera" (moneta di conto) con quelle delle principali piazze commerciali europee.

Il Centro Studi In Novitate Onlus è da sempre impegnato nello studio delle fiere di cambio, alle quali ha dedicato ricerche e incontri, a partire dall'importante convegno del 2008, che portò a Novi Ligure, tra gli altri, il grande storico portoghese José Gentil da Silva.

 

L’incontro, a cura del Centro Studi “In Novitate” Onlus, prevede la partecipazione dei seguenti docenti:

Giuseppe Rocca

Università di Genova, Scuola di Scienze umanistiche-Dipartimento di antichità, filosofia e storia

Luca Lo Basso

Università di Genova, Scuola di Scienze umanistiche-Dipartimento di antichità, filosofia e storia

Claudio Marsilio

Universidade Técnica de Lisboa-Gabinete de História Económica e Social

Pier Maria Ferrando

Università di Genova, Scuola di Scienze sociali-Dipartimento di economia

 

Gli studiosi porteranno un contributo di idee, finalizzato alla realizzazione di iniziative scientifiche e culturali incentrate sulle antiche fiere di cambio novesi. Le proposte che emergeranno, pur ancorate a questa importante pagina di storia del nostro territorio, si apriranno a tematiche attuali e porranno le basi per progetti destinati a offrire significative opportunità di crescita all’intero territorio novese.

Al progetto, che si avvale del patrocinio del Comune di Novi Ligure, aderiscono: l’Università degli Studi-Dipartimento DAFIST di Genova, l’Istituto Ciampini-Boccardo e la Compagnia della Picca e del Moschetto di Novi Ligure, il Comune di Tassarolo.

Per ulteriori informazioni potete scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Sabato 04 Maggio 2013 22:17